Studio Fisioterapico Innocenti Tiziano

EDUCAZIONE AL DOLORE: conoscerlo significa combatterlo

EDUCAZIONE AL DOLORE: conoscerlo significa combatterlo

EDUCAZIONE AL DOLORE: conoscerlo significa combatterlo

 

Il dolore è spesso influenzato da quello che noi ci “aspettiamo” da quel tipo di sensazione e da quello che per noi significa il dolore stesso. Abbiamo già visto in un precedente articolo come il dolore non sia direttamente correlato all’invecchiamento, e come esso pecchi di correlazione forte e diretta con menomazioni strutturali, come protrusioni discali e bulging (approfondimento qui).

Ma come possiamo concettualizzare meglio il dolore?

Le metafore sono molteplici, ma provate per un attimo a paragonare l’intensità del dolore al dormire in una vecchia casa.

 

Testo tratto da S. Tupper, comunicazione personale, 2012

 

Se ascoltiamo attentamente e avvolti nel silenzio, una vecchia casa spesso può scricchiolare e gemere durante la notte.
Se questi suoni sono familiari perché si verificano durante tutta la notte, si suppone siano semplici rumori innocui d’assestamento, non viene prestata molta attenzione ad essi, e possiamo così dormire.
Ma se qualcuno, ad esempio, si fosse introdotto di recente in casa nostra, allora saremmo in allerta. Presteremmo molta più attenzione ad ogni scricchiolio, probabilmente chiedendoci se qualcuno stesse cercando di entrare nuovamente in casa, rimanendo così svegli per ore.

Allo stesso modo, se non presti particolare attenzione e non sei preoccupato riguardo al tuo dolore, riuscirai a svolgere più o meno qualsiasi attività.
Se invece focalizzi tutta l’attenzione sul tuo dolore e su quello che potrebbe significare, aumenti ansia e preoccupazione, trovando che lo stesso dolore interferisce molto di più con la tua vita.

 

Il dolore, come qualsiasi altro sintomo, deve essere indagato e spesso la soluzione è più vicina di quanto si pensi.

Tanto più il corpo “sperimenta” la sensazione dolorosa, tanto più si innescano dei meccanismi a livello cerebrale (e non solo) che portano al perpetuarsi della condizione. Conoscere quali sono questi meccanismi, può aiutare il paziente ad essere più consapevole della propria condizione.

 

Un intervento precoce ed immediato, può aiutarti a superare il problema!

 


Approfondimenti:
Corso online gratuito per pazienti sul dolore